Online il sito web del PON Infrastrutture e Reti 2014-2020 che investe in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia per migliorare la mobilità delle merci e collegare i territori all’Europa. Maggiori informazioni al seguente link: ponir.mit.gov.it

Il Comitato di Sorveglianza viene istituito dallo Stato membro, d'intesa con l'Autorità di Gestione entro tre mesi dalla data di notifica della decisione di approvazione del Programma. È presieduto da un rappresentante dello Stato membro o dell'AdG e si compone di rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture, di altre Amministrazioni centrali e delle Regioni in Obiettivo Convergenza.

Il Comitato di Sorveglianza è presieduto dall'Autorità di Gestione ed è formato da componenti effettivi di seguito indicati:

altMinistero delle Infrastrutture e dei Trasporti
altMinistero dello Sviluppo Economico - Dipartimento per le politiche di sviluppo e coesione - Servizio per le politiche dei Fondi Strutturali Comunitari
altMinistero dell’Economia e delle Finanze - Ispettorato Generale per i rapporti con l'Unione Europea (IGRUE)
altMinistero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
altPresidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento dei diritti e delle pari opportunità
altANAS
altENAC
altRFI
altENAV
altAutorità Portuale di Brindisi
altAutorità Portuale di Augusta
altAutorità Portuale di Salerno
altAutorità Portuale di Messina
altAutorità Portuale di Napoli
altAutorità Portuale di Gioia Tauro
altAutorità di Gestione del POR Calabria
alt Autorità di Gestione del POR Campania
alt Autorità di Gestione del POR Puglia
alt Autorità di Gestione del POR Sicilia

Inoltre partecipano, a titolo di componenti consultivi, tra gli altri, un componente della Commissione Europea, il partenariato economico e sociale, le regioni coinvolte nell'attuazione dei programmi attuativi nazionali del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Molise e Sardegna), il partenariato istituzionale, il valutatore indipendente.