3.jpg

Il PON Infrastrutture e Reti 2014-2020, approvato dalla Commissione Europea con Decisione C(2015) 5451 del 29 luglio 2015, interviene nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e prevede investimenti, cofinanziati dall’Unione Europea, per 1.843.733.334 euro in tre settori:

In particolare, il Programma si concentrerà su due priorità principali:

  1. sostenere la creazione di uno spazio unico europeo dei trasporti multimodale con investimenti nella TEN-T;
  2. sviluppare e migliorare sistemi di trasporto sostenibili dal punto di vista dell'ambiente, a bassa rumorosità e a bassa emissione di carbonio, inclusi vie navigabili interne e trasporti marittimi, porti, collegamenti multimodali e infrastrutture aeroportuali, al fine di favorire la mobilità regionale e locale sostenibile.

Gestito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il PON dà attuazione all’Accordo di Partenariato 2014-2020 per quanto concerne l’Obiettivo Tematico 7 “Promuovere sistemi di trasporto sostenibili ed eliminare le strozzature nelle principali infrastrutture di rete”.