Online il sito web del PON Infrastrutture e Reti 2014-2020 che investe in Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia per migliorare la mobilità delle merci e collegare i territori all’Europa. Maggiori informazioni al seguente link: ponir.mit.gov.it

Il Programma Operativo Nazionale Reti e Mobilità concentra la propria strategia di sviluppo su tre Assi prioritari di intervento:

-    I "Sviluppo delle infrastrutture di trasporto e logistica di interesse europeo e nazionale";
-    II "Potenziamento delle connessioni tra direttrici, nodi e poli principali dell’armatura logistica delle aree Convergenza";
-    III "Assistenza tecnica";


Nello specifico :
L'Asse I contribuisce alla realizzazione di un’efficiente, efficace e sicura armatura logistica del Mediterraneo affidando alle aree Convergenza un ruolo strategico nello sviluppo delle direttrici di interesse europeo e nazionale in funzione del riequilibrio modale.

L’Asse I si articola in quattro Obiettivi operativi e sei Linee di Intervento:

Obiettivi operativi Linee di Intervento
I.1 Promuovere lo sviluppo di un efficace ed efficiente sistema logistico con riferimento alle infrastrutture fondamentali di interesse Ue (Corridoi I e 21) I.1.1. Potenziamento del Corridoio I “Berlino - Palermo
I.1.2. Potenziamento e riqualificazione di sistemi portuali ( Autostrade del Mare - Corridoio 21)
I.2 Potenziare i nodi logistici complementari al sistema principale per lo sviluppo dell’intermodalità I.2.1. Potenziamento del sistema aeroportuale
I.2.2. Sviluppo di infrastrutture nodali finalizzate all’intermodalità delle merci
I.3 Creare un sistema tecnologico e informativo orientato all’interoperabilità ai fini di migliorare la qualità dei servizi di trasporto offerti, gli standard di sicurezza e le tecniche di gestione I.3.1. Sviluppo di sistemi informativi e telematici connessi alla logistica delle merci
I.4 Sostenere e incentivare la domanda di operatori privati del settore della logistica I.4.1. Regimi di aiuto al settore privato per la realizzazione di infrastrutture logistiche

L’Asse II contribuisce a potenziare e mettere in sicurezza le connessioni tra le infrastrutture di rilevanza europea (Corridoi I e 21) e nazionale con l’obiettivo di accrescere i livelli di competitività e di fruibilità del sistema logistico.

L’Asse II si articola in due Obiettivi operativi e sei Linee di Intervento:

Obiettivi operativi Linee di Intervento
II.1 Rafforzare le connessioni interne al sistema logistico portante e tra questo e i poli produttivi locali II.1.1. Potenziamento dei collegamenti ferroviari
II.1.2. Potenziamento dei collegamenti stradali e autostradali
II.2 Migliorare la qualità dei servizi di trasporto offerti, gli standard di sicurezza e le tecniche di gestione del sistema connettivo tra direttrici, nodi e poli principali dell’armatura logistica II.2.1. Sviluppo di sistemi informativi e telematici connessi al miglioramento e alla messa in sicurezza del servizio ferroviario
II.2.2. Sviluppo di sistemi informativi e telematici connessi al miglioramento e alla messa in sicurezza del servizio stradale e autostradale
II.2.3. Potenziamento delle attrezzature finalizzate al miglioramento delle condizioni di sicurezza generale del servizio della navigazione marittima
II.2.4. Sviluppo e potenziamento delle infrastrutture tecnologiche di supporto alla navigazione aerea


L'Asse III si propone di accrescere l’efficacia dell’attuazione del PON e la qualità degli interventi in esso inclusi e promuoverne la conoscenza da parte del pubblico e dei beneficiari.

L’Asse III si articola in due Obiettivi operativi e cinque Linee di Intervento:

Obiettivi operativi Linee di Intervento
III.1 Incrementare i livelli di efficienza, efficacia e trasparenza nella gestione operativa del Programma III.1.1. Assistenza tecnica
III.1.2. Monitoraggio
III.1.3. Valutazione, studi e ricerche
III.1.4. Controlli
III.2 Accrescere la conoscenza del PON da parte del pubblico e dei beneficiari III.2.1. Comunicazione, informazione e pubblicità